Contatti
Tutto quello che cerchi per il tuo cane... in un solo click!
 






Dove far dormire il cane: una decisione da prendere in maniera consapevole

Fido ha bisogno di sentirsi un membro del branco a tutti gli effetti, non isolatelo e non trascurate la sua salute!

di Luca

Scegliere di far dormire il cane di notte all'interno della vostra abitazione, significa non solo trascorrere insieme a lui le ore notturne, ma anche quelle diurne; mi spiego meglio: una volta che il vostro amico a 4 zampe avrà varcato la porta di casa impossessandosi dei vostri spazi e condividendo con voi le vostre abitudini ed il vostro tempo, sarà difficile fargli capire la differenza tra notte e giorno, anche perché i cani dormono spesso anche durante le ore diurne e potrebbero non comprendere il motivo del vostro allontanamento solo in determinati momenti della giornata.

Decidere di tenere un'animale in casa è sicuramente una scelta molto più impegnativa che relegarlo fuori al giardino tutto il giorno; gli aspetti difficili da gestire sono molteplici, soprattutto per quanto riguarda la pulizia e l'ordine in casa, ma con un po' di pazienza e tempo a disposizione, tutte le operazioni di gestione del quadrupede all'interno delle mura domestiche diverranno normale routine.
Agite sempre secondo ciò che ritenete sia giusto per voi e per il vostro cane: se una persona vi suggerisce di far dormire il cane sul letto, ma voi non siete assolutamente d'accordo, certamente non seguirete il consiglio!
Quello che noi di JustDog.it ci sentiamo di consigliarvi, è di far stare il vostro amico a 4 zampe il più possibile in casa con voi; approfittate delle ore in cui non siete al lavoro per tenere un po' di compagnia al cane, anche se siete indaffarati e non potete dedicargli attenzioni, lui vi osserverà in silenzio e sarà contento anche solo di potervi stare accanto.
Non abbandonatelo in giardino o sul balcone come se non fosse un componente importante della famiglia: Fido ha bisogno di sentirsi un membro del branco a tutti gli effetti! È molto importante per la sua salute mentale e per il suo equilibrio che il cane non si senta messo da parte. 

Cane che dorme

In ogni caso, se proprio non volete che il vostro cane stia in casa durante il giorno, ma ci tenete alla sua salute, almeno di notte è meglio che non dorma fuori allo scoperto, poiché sarebbe molto più soggetto alle punture di insetti pericolosi, come le zanzare ed i pappataci (responsabili della trasmissione di malattie come la filariosi e la leishmaniosi), che non sempre vengono allontanati dagli antiparassitari e dai prodotti repellenti di cui facciamo uso.

Quando il cane è ancora cucciolo, sicuramente è molto più vulnerabile di un cane adulto, soprattutto se non ha ancora terminato il primo ciclo di vaccinazioni di base; pertanto, è di fondamentale importanza tenerlo al sicuro in casa, sia di giorno che di notte, per evitare una serie di pericoli e di situazioni irreparabili:

  • Sbalzi di temperatura ed esposizione a correnti calde/fredde (con conseguente rischio di raffreddore e/o febbre)
  • Contatto con altri animali (che possono attaccargli malattie e/o parassiti o fargli del male)
  • Punture di insetti (che trasmettono pericolose malattie)
  • Intossicazione da piante/cibi velenosi (il cucciolo tende ad ingerire qualsiasi cosa gli capiti a tiro, per questo motivo è molto importante tenerlo costantemente sotto controllo)
  • Danni a cose (il cucciolo prova piacere nel mordicchiare e rompere qualsiasi cosa, soprattutto durante il periodo della dentizione)

Se avete deciso di condividere la vostra vita con un cane, è vostro dovere proteggerlo ed accudirlo in maniera responsabile e scrupolosa!
Anche se il cane dorme in casa, ricordatevi di procurargli un cuscino o un tappetino, da utilizzare soprattutto nei mesi invernali per farlo adagiare a terra, affinché il corpo dell'animale sia isolato dal pavimento.
Diversamente, se deciderete di far dormire Fido all'esterno, dovrete acquistare una cuccia che gli consenta di ripararsi dal freddo e dalle intemperie.



Articoli correlati

Le malattie infettive del cane
Cimurro, gastroenterite, leptospirosi, leishmaniosi, rabbia, epatite infettiva: sintomi, diagnosi, prevenzione e cura

Gli antiparassitari per il cane
È meglio utilizzare gli antiparassitari naturali o quelli chimici? Vediamo quali sono e analizziamo i vantaggi e gli svantaggi di entrambi

La prevenzione
È molto importante prevenire per non dover curare il cane!

Il comportamento distruttivo del cane
La distruttività del cane è un problema da non sottovalutare: analizziamo le cause scatenanti ed i modi per affrontarla

Il cane e i bambini
Vostro figlio e il cane: come affrontare serenamente il primo incontro e come insegnar loro ad andare d’accordo e a diventare amici inseparabili di gioco e di vita!





Top articoli

Il vomito nel cane: le cause e i rimedi
Trasportare il cane in automobile: cosa dice la legge
Pronto soccorso veterinario 24 ore su 24
Le piante tossiche per il cane
Le malattie parassitarie del cane: i parassiti intestinali